064465977 info@sipea.eu

LA VALUTAZIONE SOCIALE DELLE COMPETENZE GENITORIALI E IL RISCHIO DEONTOLOGICO

Descrizione: Gli operatori dei Servizi territoriali sono chiamati sempre più spesso a valutare le migliori condizioni familiari per la cura e la protezione dei minori, che ne possano garantire una crescita psicofisica equilibrata.

La letteratura scientifica degli ultimi anni ha posto l’accento sulla necessità di evidenziare precocemente le disfunzionalità all’interno dei nuclei familiari, al fine di individuare quei fattori di rischio che possono rappresentare un pregiudizio per lo sviluppo evolutivo.

In tale contesto anche gli Assistenti Sociali sono chiamati a formulare una “lettura” del disagio dei genitori (diagnosi) e a valutare le reali possibilità di cambiamento che li renda in grado di occuparsi in maniera adeguata dei figli (prognosi).

Obiettivi: Il corso si propone di fornire all’Assistente Sociale know-how e strumenti per effettuare un’adeguata valutazione sociale delle competenze genitoriali su richiesta dell’Autorità Giudiziaria, ad integrazione di una valutazione psico-sociale globale.

Verranno fornite indicazioni sulle metodologie e gli strumenti che possono essere utilizzati per rendere gli interventi valutativi dell’Assistente Sociale più efficaci ed efficienti.

Saranno inoltre evidenziati i rischi deontologici in cui l’Assistente Sociale può incorrere durante la valutazione delle competenze genitoriali.

Programma: Il corso prevede 15 ore formative e 3 deontologiche.

Gli argomenti trattati riguardano:

  • Norme giuridiche internazionali a tutela dell’infanzia
  • Norme giuridiche nazionali a tutela dell’infanzia
  • Il maltrattamento: quando, come, cosa
  • Il modello process-oriented nella valutazione delle competenze genitoriali
  • Fattori di rischio e fattori di protezione
  • Fattori di vulnerabilità e resilienza
  • Il parenting maltrattante
  • Genitorialità patologica
  • Genitorialità deviante
  • Linee guida CISMAI
  • La valutazione sociale delle competenze genitoriali:
  • Modelli
  • Strumenti
  • Metodologia: organizzazione delle informazioni
  • Scale per la valutazione sociale
  • L’Assistente Sociale come “regista” di una valutazione integrata delle competenze genitoriali
  • Le violazioni deontologiche dell’Assistente Sociale: buone pratiche
  • La stesura della relazione di valutazione
  • Prognosi della valutazione e relative conseguenze
  • Skills dell’Assistente Sociale nella valutazione delle competenze genitoriali

Durata: 2 mesi

Costi: 45 €

Docente: Dr.ssa Monica Ladina, Assistente Sociale