064465977 info@sipea.eu

GAMBLING ADDICTION: L’ASSISTENTE SOCIALE A SOSTEGNO DEL GIOCATORE D’AZZARDO PATOLOGICO

Descrizione: il fenomeno del Gioco d’Azzardo Patologico in tutte le sue forme chiama l’Assistente Sociale ad una conoscenza approfondita delle caratteristiche e delle dinamiche di una piaga sociale sempre più diffusa.

La ludopatia infatti chiama l’Assistente Sociale a sostegno non soltanto del Giocatore, ma anche dell’intero nucleo familiare che viene inevitabilmente destabilizzato da tale patologia.

Il corso illustra il ruolo dell’Assistente Sociale di fronte al GAP, che l’Operatore può incontrare in qualsiasi Servizio alla Persona si trovi a lavorare.

Obiettivi: Il corso si propone di fornire all’Assistente Sociale know-how e strumenti per comprendere le caratteristiche del Gioco d’Azzardo e del Giocatore Patologico, individuando le modalità più funzionali di sostenere sia l’individuo che la sua famiglia.

Programma: Il corso prevede 20 ore formative.

Gli argomenti trattati riguardano:

  • Il fenomeno del gioco d’azzardo in Italia
  • I significati sociali del GAP
  • Quali tipi di gioco d’azzardo
  • Quando il giocatore d’azzardo diventa patologico
  • La componente comportamentale, affettiva e cognitiva nel giocatore d’azzardo
  • Il sistema relazionale del giocatore patologico
  • Adolescenti e GAP
  • Anziani e GAP
  • Donne e GAP
  • Inquadramento del GAP: fattori di rischio, segnali e sintomi
  • La diagnosi della Gambling Addiction
  • Interventi di prevenzione
  • Interventi di riduzione del danno
  • Quali Servizi in aiuto al Gambling Addicted
  • Skills dell’Assistente Sociale davanti al GAP
  • L’intervento integrato multidisciplinare
  • Quali strumenti giuridici a tutela del Gambling Addicted e dei suoi familiari: il ruolo dell’Assistente Sociale
  • GAP e criminalità
  • Il ruolo attivo e passivo della famiglia

Durata: 2 mesi

Costi: 50 €

Docente: Dr.ssa Monica Ladina, Assistente Sociale