Corso in Psicologia Giuridica e Criminologia

Descrizione
Corso in Psicologia giuridica e Criminologia annuale costituito da 120 ore di formazione, di cui:

  • 80 ore in aula di didattica frontale;
  • 40 ore sezione e-learning a disposizione degli allievi h24 contenente materiali didattici.

La Psicologia giuridica occupa attualmente nel panorama del sapere psicologico un’area piuttosto ampia che sta progressivamente allargando gli ambiti di studio e di intervento. L'obiettivo del Master e' fornire ai partecipanti il bagaglio di competenze teoriche e pratiche, richiesto ai candidati che desiderano acquisire la qualifica di Consulente Tecnico d'Ufficio, presso i Tribunali e di svolgere attivita' di Consulente Tecnico di Parte, rispettando gli standard formativi previsti dall’Ordine degli Psicologi (www.psy.it).

Il Corso è accreditato all’Ordine degli Avvocati di Roma che ha deliberato di concedere n. 24 (ventiquattro) crediti formativi.

Accreditamento programma di Formazione Continua in Medicina (ECM) del Ministero della Salute per 50 crediti ECM (DETERMINA DELLA CNFC DEL 17 luglio 2013).


La psicologia forense della famiglia, la psicologia applicata al processo e all’esecuzione penale, i minori autori e/o vittime di reato, l’ambito penitenziario e le nuove frontiere della vittimologia e del danno alla persona sono solo alcuni dei settori in cui uno psicologo giuridico può essere chiamato ad apportare il suo contributo di conoscenze e di strumenti. Data la molteplicità e la complessità dei campi di intervento il Corso si caratterizzata per l’attenta analisi teorica del sistema giustizia e nel contempo anche per il forte legame con l’attività pratica richiesta allo psicologo nell’espletamento dei suoi incarichi. Il Corso è a numero chiuso e il gruppo di allievi è numericamente contenuto; tale scelta nasce dalla consapevolezza che i processi di apprendimento, la possibilità di espressione di ogni partecipante, lo scambio e la relazione formativa con i docenti necessitano di uno spazio contenuto e di un tempo organizzato. Il programma è di tipo modulare, comprende al suo interno momenti di formazione frontale, spazi di interazione in gruppo ed esercitazioni pratiche supervisionate.


Obiettivi
Il Corso si propone di formare psicologi e altri professionisti specializzati nel settore giuridico fornendo tutte quelle conoscenze teoriche, metodologiche e operative necessarie per rispondere alle molteplici e variegate richieste loro rivolte. Proprio per la specificità del contesto in cui lo psicologo forense è chiamato ad operare la sua formazione deve essere assolutamente omnicomprensiva e qualificata; deve essere un professionista esperto e ben addestrato per operare in ambito forense e deve inoltre possedere le capacità necessarie per dialogare e collaborare con tutte le altre figure che fanno parte del panorama giudiziario. Trattandosi di una disciplina che applica lo studio del comportamento umano al mondo legale e forense è inevitabile che lo specialista si trovi a confrontare sia con le figure tipiche dell’ amministrazione della giustizia quali Giudici, Magistrati e Avvocati sia con colleghi adeguatamente formati, è per questo che il corpo docente del Master è costituito oltre che da psicologi/psicoterapeuti e psicodiagnosti anche da avvocati e magistrati.

Il Corso fornisce la cornice formativa necessaria per poter lavorare come:

  • Psicologo forense in ambito di libera professione;
  • Consulente Tecnico di Parte nella giustizia civile e penale;
  • CTU e Perito del Tribunale Civile e Penale;
  • Giudice Onorario del Tribunale di Sorveglianza;
  • Esperto ex art. 80 negli Istituti penitenziari;
  • Esperto e Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minorenni;
  • Consulente nei Centri per la giustizia minorile.

Il Corso in Psicologia giuridica e Criminologia si propone quindi di fornire agli allievi un’esaustiva competenza teorico-pratica ed etico-professionale al fine di costruire una professionalità funzionale ai diversi contesti di riferimento.